#consiglidiletturaperragazzi – A piedi nudi, a cuore aperto di Paola Zannoner

A piedi nudi, a cuore aperto è una bellissima storia d’amore tra adolescenti che cancella gli stereotipi e pregiudizi che tanto caratterizzano le relazioni e i rapporti nella nostra società.

Trama: Da quando Rachele ha incrociato lo sguardo di Taisir non riesce più a fare a meno di pensare a lui. Sarà colpa dei suoi occhi scuri e profondi, del suo sorriso ammaliante o del suo modo di muoversi, così disinvolto e sicuro ogni volta che sale sullo skateboard e se ne va in giro come se fosse solo al mondo… Sta di fatto che la ragazza ha completamente perso la testa. Ha deciso che vuole sapere tutto di lui: dove vive, cosa gli piace, come passa le giornate dopo la scuola. C’è solo un piccolo problema di cui Rachele non ha tenuto conto e che per Taisir sembra insormontabile: lui è arabo-palestinese, lei è italiana. Lui ha conosciuto l’odio, il dolore e la diffidenza, lei solo l’amore e la speranza. Ma Rachele non ha alcuna intenzione di arrendersi. Perché, in fondo al cuore, sa che Taisir le somiglia più di quanto possa immaginare. Ed è pronta a fare qualsiasi cosa pur di conquistarlo… anche dimostrare che, quando c’è l’amore, le differenze sociali e culturali non hanno importanza.

Rachele è una ragazza italiana, atea, con un padre professore/poeta e una madre da sempre alle prese con le lotte politiche. Del mondo però sa solo quello che scrivono sui giornali e che vede in televisione, e quando scopre che il ragazzo che le piace, Taisir, è palestinese, si rende conto di non sapere poi molto di cosa significhi realmente. Inizia così la sua ricerca alla scoperta delle origini del compagno di scuola, ponendosi domande sul razzismo, sulla giustizia, sulle differenze tra religioni e culture, e capendo quanto questi fattori siano impattanti sulle relazioni sociali. Pur volendo capire però, non vuole farsi condizionare. Lei e Taisir sono prima di tutto persone, sono ragazzi che si piacciono indipendentemente dalla loro famiglia o etnia, e con una leggerezza possibile solo quando non si è ancora raggiunta l’età adulta, Rachele entra nel mondo di Taisir in punta di piedi con l’intenzione di restarci. Perché l’amore vince su tutto, anche sulla violenza.

Un bel romanzo per far riflettere i giovani su temi da anni all’ordine del giorno, e ricordare loro che la conoscenza è il primo strumento per fermare l’odio e la discriminazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...